A Torino si canta italiano

Avete voglia di musica italiana stasera? Prendete carta e penna e segnatevi questi appuntamenti, poi fermatevi un attimo e decidete, perché la scelta non è facile. Il numero magico è il cinque: 5 concerti, di 5 esponenti della musica italiana, ospiti di 5 festival diversi, per 5 stili diversi. Tutti in una sera: Claudio Baglioni, i Negrita, Nek, i Modena city ramblers e i Fratelli Sberlicchio.

Una scelta chiara l’hanno fatta tutti quelli che hanno comprato il biglietto per “Gran concerto”, lo show di Claudio Baglioni (già sold out) di scena alla reggia di Venaria. Lo spettacolo inizia alle 21.30 e già si preannuncia come uno dei momenti clou del “Venaria real festival”. Come suggerisce il titolo, “Gran concerto” è uno spettacolo ambizioso, suggestivo e sperimentale, in cui la musica è pensata come parte di un binomio con le immagini, queste ultime montate e riprodotte non per fungere da semplice didascalia ma per realizzare una insolita osmosi fra le due arti. Saranno presentati per la prima volta alcuni brani inediti che faranno parte del prossimo doppio album del cantautore romano che ha scritto l’inno dei Giochi olimpici invernali del 2006.

La notte non prevede però solo tenere note d’amore e atmosfere melodiche. E’ attesissimo infatti il concerto dei Negrita, il gruppo rock italiano più celebrato del momento, in scena al festival “Colonia sonora” di Collegno (e domani a Sordevolo). Il parco della Certosa reale è la location di una delle tappe del tour estivo della band, che porterà tutta la carica, i ritmi incessanti e la vitalità rock ’n roll del nuovo album, Helldorado. L’inizio è alle 21, il prezzo è di 20 euro, più i diritti di prevendita (per informazioni, telefonare allo 011/5611262 o visitare il sito: www.coloniasonora.com).

Non manca neanche l’energia del pop in questo 17 luglio musicale. La bussola indica il “Gru village” di Grugliasco, che ospita una delle date del “Summer tour” di Nek. Dal palco allestito nell’area del centro commerciale, l’artista che ha venduto oltre 7 milioni di dischi ed esportato la sua musica anche all’estero canterà le canzoni del suo nuovo album, Un’altra direzione (costo del biglietto, 15 euro).

Se ancora non bastasse, ce n’è anche per i patiti del folk rock made in Italy, grazie alla presenza dei Modena city ramblers, ospiti del “Nichelino soundfest” alle 21.30. Lo storico gruppo nato nel 1991 e fautore del cosiddetto combat folk, eseguirà i brani di Onda libera, l’undicesimo album uscito ad aprile. L’ingresso è gratuito (infoline: 011/4143231; sito web: www.soundfest.it).

Infine, spazio anche agli artisti di casa. Al parco Chico Mendez di Borgaro, ospiti del “Chicobum festival”, si esibiranno i Fratelli Sberlicchio, gruppo torinese che ha fatto del pop dissacrante e delle canzoni-parodia il marchio di fabbrica di una carriera da sempre votata all’irriverenza e all’ironia. Lo spettacolo è gratuito e promette una serata di divertimento per il pubblico (info: 3934847478; e-mail: info@chicobumfestival.com).
Unica incognita di questa serata: il rischio di temporali.

Pietro Bellantoni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...