Pragelato e gli assi del salto con gli sci

salto_con_gli_sciUn paio di sci calzati sotto il sole d’agosto, un trampolino in erba e tutte le emozioni di una dura competizione internazionale. Per il terzo anno consecutivo, Pragelato sarà la cornice del Fis Summer Grand Prix, gara del circuito estivo di coppa del mondo di salto. Oggi e domani, la località della Via Lattea ospiterà circa 80 atleti di 19 nazionalità diverse, che con i loro voli acrobatici scateneranno l’entusiasmo e lo stupore del pubblico, atteso numeroso. Il trampolino di gara è quello realizzato per le Olimpiadi del 2006, un gioiello tecnologico progettato in maniera tale da permettere un doppio utilizzo: d’inverno, quando è ricoperto di neve, e d’estate, quando viene rivestito di erba sintetica. Le canaline su cui gli atleti prenderanno velocità per la rincorsa sono fatte di ceramica, bagnata con acqua prima di ogni performance in modo da eliminare al minimo l’attrito degli sci e garantire salti emozionanti come quelli sulla neve. Stasera alle 19 le prime prove, mentre alle 21 inizieranno le qualificazioni. Domani alle 15 ancora prove, poi dalle 16.15 la gara e a seguire la finale. L’ingresso è gratuito. Le qualifiche e le gare saranno inoltre seguite in diretta da Eurosport.

Al Summer Gran Prix non mancherà la nazionale italiana, reduce dalla prima tappa di domenica scorsa a Hinterzarten (Germania), dove il risultato migliore degli uomini guidati da Ivo Pertile è stato il ventesimo posto di Sebastian Colloredo. L’obiettivo dichiarato per gli azzurri è comunque quello di far maturare esperienza a un gruppo relativamente giovane, composto da Andrea Morassi, Diego e Roberto Dellasega e dallo stesso Colloredo. Morassi e Roberto Dellasega sono in ritardo di preparazione (andata a rilento perché i due sciatori hanno dovuto affrontare gli esami per la maturità scolastica), mentre Colloredo è dato in grande spolvero. Tutti e quattro gli atleti gareggeranno nelle competizioni individuali e a squadre, mentre nelle tappe successive troveranno spazio solo i migliori due delle prime gare. Un altro componente del team, Alessio De Crignis, non sarà della sfida, per via di una frattura al polso. Ad accompagnare la squadra ci saranno i tecnici Roberto Cecon, Federico Rigoni e Jakub Jiroutek.

La gara del Summer Grand Prix di Pragelato vale inoltre per il «4 Nations tournament», un torneo interno a quello della coppa del mondo, i cui appuntamenti successivi saranno Courchevel (Francia) il 14 agosto, Einsiedeln (Svizzera) il 16, Zakopane (Polonia) il 22, Hakuba (Giappone) il 29 e Klingenthal (Germania) il 3 ottobre.

Pietro Bellantoni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...