Le escort torinesi e gli annunci sul web

Prostituzione e internet. Un binomio perfetto anche a Torino. Basta digitare “annunci Torino” su un qualsiasi motore di ricerca e subito la pagina web viene invasa da una miriade di post: massaggi «rilassanti», accompagnatrici «sensibili», escort di lusso, terapeuti disponibili esclusivamente per gay e bisex. In tutto, 258.000 risultati, la maggior parte dei quali offrono sesso a pagamento, per tutti i gusti. Non solo. Sono molte le offerte che propongono donne disposte a farsi sposare e metter su famiglia in città. Ragazze dell’est, in particolare russe di San Pietroburgo e ucraine. Su Annunci.it, accanto alla foto di un’avvenente ragazza bionda, appare il messaggio: «motivata a fare famiglia».

La rete offre di tutto, dalla coppia di scambisti «top class» in cerca di single o di coniugi, ai feticisti di alto profilo («dirigente torinese cerca donna a cui massaggiare i piedi»), dai gigolò «di bella presenza» alle massaggiatrici trans capaci «di soddisfare ogni richiesta». I siti di annunci sono innumerevoli: torino.annuncinetwork.com, kijiji.it, superba.it, annunci.cc, i più famosi. E soprattutto bakeca.it, la pagina con più traffico. Molti sono corredati da pubblicità per adulti. In tutti, a lato dei messaggi, appaiono foto di donne discinte in pose ammiccanti, con il volto rigorosamente coperto. E a giudicare dagli errori ortografici, la gran parte sono straniere. Se poi si cercano siti specializzati, l’elenco di escort torinesi è sterminato. Senza contare i blog. In uno, boysescort.com, un gigolò in slip accetta solo «donne e signore over 39». Su easyoasibymonica, una quarantenne di zona Francia-Tesoriera si offre «esclusivamente a uomini distinti e di alto livello».

Accanto ai post di escort e accompagnatori, però, si trovano anche annunci professionali di veri terapisti che propongono massaggi shiatsu, ayurvedici, estetici, decontratturanti e di riflessologia plantare, ma il sospetto che alla fine possa trattarsi pur sempre di prostituzione è difficile da superare. Spesso nella stessa pagina appaiono avvisi molto diversi fra loro e, per certi versi, sibillini: «Alessia massaggiatrice trans» e «massaggi solidali per l’Etiopia».

Pietro Bellantoni

Annunci

Una risposta a “Le escort torinesi e gli annunci sul web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...