Scilla e i tipi umani

Quanti tipi umani può annoverare Scilla? Che varietà di individui nasce, vive, lavora, crea, soffre e muore qui, sulla sponda meno nota dello Stretto? Considerando solo le circa tremila anime di Scilla paese, si nota quanto il ventaglio sia ampio e variegato, tanto da confermare un aggiustamento dell’antico adagio: tutti i paesi sono mondo. Con proporzioni evidentemente diverse, esiste un’umanità non molto dissimile da quella di Milano, New York o Londra.

Vogliamo parlare dei vecchi? Li abbiamo, eccome. Tanti anziani, anziani di tutte le età, belli, sani, energici, col bastone o senza una ruga; e non ci mancano neppure quelli malandati, trascurati o del tutto abbandonati. Il calcolo demografico dice che sono troppi, che il loro folto numero fa necessariamente il paio con l’esigua presenza di bambini. E già, Scilla è un paese vecchio. Non è per forza un male, ma tant’è. Tutto facilmente spiegabile: chi si sposa più, a Scilla? La logica imporrebbe agli aspiranti coniugi che almeno uno di loro avesse un lavoro. Ebbene, chi lavora più oggi a Scilla? Ecco, abbiamo i disoccupati, i senza-reddito, i mantenuti a vita. In una formula: è qui la culla dei bamboccioni. Trentenni? A volte anagraficamente appartenenti alle due decine successive.

Al piccolo borgo non fanno difetto sedicenti intellettuali che non hanno mai letto un libro e forzati pescatori dalle mani callose. Giovani talenti dell’informatica e ragazzi che conoscono e conosceranno solo la fatica della zappa e dei campi. Imprenditori che danno lustro e capitalisti senza il becco di un quattrino. Persone obbligate ad inventarsi un mestiere e professionisti tra i più capaci nel loro settore. Abbiamo avvocati che non hanno mai esercitato e architetti e ingegneri che purtroppo l’hanno fatto. Forse ci sono anche i vigili, e si dice esista anche qualcuno che li comanda.

Si incontrano per la strada smidollati dal passo imperioso e marcantoni che non reggono un incontro di sguardi.

Abbiamo i drogati, dipendenti o meno. Drogati per emulazione, per difetto di personalità o anche per paura o per gioco. E non mancano ovviamente gli spacciatori, importati o fatti in casa, adolescenti o più maturi.

Abbiamo puttane a pagamento costrette dagli eventi, puttane che hanno capito che conviene o puttane semplicemente gratuite. Abbiamo invalidi civili beffati e invalidi che potrebbero fare la traversata Scilla-Favazzina accontentati. Abbiamo pavoni sul lastrico e poveracci che investono nelle principali borse europee.

Ci sono marinai girovaghi che hanno visto il mondo ma mettono Scilla in cima alla scala. E c’è chi si trasferirebbe in un qualsiasi altro posto sconosciuto, se solo potesse.

Non c’è traccia di una squadra di calcio, e tanti potenziali talenti rimarranno solo dei potenziali talenti. Poi ci sono i presunti campioni che, a detta di molti, avrebbero meritato la serie A, la nazionale, il mondiale di Germania, e nei tornei parrocchiali hanno difficoltà a stoppare un pallone in modo decente.

Qui, proprio qui, ci sono omosessuali tranquilli, accettati, e altri costretti ad andar via. Abbiamo lesbiche, quelle disinibite, quelle accoppiate e quelle che non sanno di esserlo.

C’è chi maledice ogni giorno d’esser nato a Scilla e chi si impegna a far scomparire la maledizione.

Hanno residenza in questo luogo dimenticato da Dio baciapile rivoltanti, e ferventi cattolici in affari con la chiesa. E c’è anche chi vive la propria fede nella riservatezza della propria casa.

Abbiamo picciotti che domani si convertiranno e altri per cui si profila una brillante carriera. Un gran numero di viscidi portaborse interessati, consiglieri che vengono consigliati, e sedicenti politici ai quali la giustizia della storia non dedicherà nemmeno una targa. Abbiamo anche un sindaco, e in piazza c’è chi dice ve ne siano addirittura due.

Niente male, per una comunità con così poche anime.

Esiste anche una categoria di cui non si è detto, perché per il momento è reticente a mostrare facce e nomi: quella dei cittadini.

Totì

Annunci

Una risposta a “Scilla e i tipi umani

  1. mi era stato consigliato da visitare….complimenti x chi lo abita o lo frequenta…..complimenti!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...